mercoledì 14 ottobre 2015

Hayden Panettiere e la depressione post-partum...come in Nashville!

Fa strano parlarne poiché questa volta la realtà sta imitando la finzione!
Mi riferisco ad Hayden Panettiere, la star del telefilm country Nashville, che è appena entrata in riabilitazione per depressione post-partum. "Hayden ha volontariamente cercato aiuto professionale in un centro di trattamento per combattere contro la depressione post-parto. Chiede ai media di rispettare la sua privacy durante questo periodo."

Hayden è mamma da circa 10 mesi della piccola Kaya Evodokia, avuta insieme al fidanzato e campione di box Wladimir Klitschko e questa sua gravidanza inaspettata era stata inserita anche nella story-line di Nashville. La sua Juliette Barnes infatti aveva scoperto di essere incinta di Avery durante la scorsa stagione e questo aveva permesso all'attrice di continuare a lavorare evitando stratagemmi che la allontanassero dal set o cuscini e mobili a coprirle il pancione (sì mi riferisco ad Olivia Pope e Lemon Breeland!).
Ma con l'inizio della nuova stagione abbiamo trovato il suo personaggio totalmente alla deriva, concentrata sulla sua musica e nient'altro, abbandonando a casa la piccola Cadence al marito Avery. Una evidente depressione però virata sul'aggressività di Juliette e l'abuso di alcol e droga.

"Mi ritrovo molto in quello che sta provando Juliette" aveva confessato la Panettiere solo un mese fa da Live! With Kelly and Michael, "E' qualcosa che molte donne sperimentano. Quando si parla di depressione postpartum pensi a sentimenti tipo 'non voglio bene a mio figlio o voglio fare del male a mio figlio', ma non è così. Io non ho mai avuto quei pensieri ma quello che non realizzi è quante emozioni tu possa provare durante questa esperienza di vita. E' qualcosa di cui bisogna parlare. Le donne devono sapere che non sono da sole e che si può guarire."


"C'è molta disinformazione, molta gente pensa che questo tipo di depressione non sia vera, che le donne se la inventano e che 'Ah, ma è colpa degli ormoni'. Se ne fregano. Ma è qualcosa di totalmente incontrollabile. E' qualcosa di doloroso e spaventoso e le donne hanno bisogno di molto supporto in quei momenti." conclude Hayden, "Le donne sono fantastiche. Facciamo qualcosa che nessun'altro uomo può fare al posto nostro. Voglio dire, cresciamo la vita di un'altro essere umano nel nostro corpo!"

Facciamo quindi un mega in bocca al lupo ad Hayden, sperando che possa tornare presto ad abbracciare con serenità la sua piccola Kaya!


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget